+

Coro Zenzerei: emozioni e passione dal mondo

Nel 2002 Laure Gilbert, nata in Svizzera e trasferitasi a Roma, offre un’occasione meravigliosa per avvicinarsi alla musica a tutti coloro che sono interessati a far parte di un coro polifonico.
Quando era una bambina di soli 4 anni si avvicina alla musica, al flauto dolce e al clarinetto terminando, all’età di 11, il Conservatorio di Losanna.
Una figura molto importante nella vita di Laure è stata Giovanna Marini conosciuta a Losanna dove dava concerti e seminari. Seguendo le orme di questa grande musicicsta, definita da Laure “donna eccezionale” Laure va a vivere nella capitale per seguire anni di lezioni private di canto e violino e con lei approfondisce i laboratori di musica relativi al jazz, improvvisazione vocale e strumentale.
Laure trova in Giovanna Marini “un’umanità rara, un’insegnante straordinaria, piena di umorismo e di autoironia”

 

Giovanna Marini

Giovanna Marini: una musicista

Musicista romana nata in una famiglia di musicisti. Nella sua vita incontra intellettuali a livello di Pier Paolo Pasolini, italo Calvino, Gianni Bosio, Diego Carpitella e scopre il canto. Alcuni sapranno che ha interpretato una canzone italiana divenuta famosa in tutto il mondo “Bella Ciao”. Partecipa a Nuovo Canzoniere italiano” grazie al quale canta con personaggi e gruppi formati per l’occasione come Paolo Pietrangeli e altri. Continuando la sua ricerca partecipa a “Ci ragiono e canto” il cui regista era Dario Fo dove ritrova il suo amore per il teatro. nel 1974 fonda la Scuola Popolare di Testaccio, quartiere di Roma dove incontra anni dopo Laure Gilbert

home_pieds

Il lavoro del coro a cappella

La pratica del coro a cappella ha origini antichissime addirittura preistoriche quando uomini e donne si riunivano intorno al fuoco per ringraziare divinità. Nonostante sia collegato agli dei e al canto gregoriano, la musica a cappella è anche applicato al canto popolare, a elaborazioni musicali di jazz e pop.

La figura di Laure diviene così sempre più riconosciuta a livello europeo tramite le sue esibizioni con figure importanti del settore.
Nel 2002 Laure fonda il Coro Zenzerei, un nome particolare che raggruppa persone interessate a canti di tutto il mondo. Si crea così un coro che canta a cappella, senza l’uso di strumenti, ma basato sulle tradizioni orali provenienti da ogni parte del mondo.

Laure Gilbert, Direttrice Coro Zenzerei

Laure Gilbert, Direttrice Coro Zenzerei

Laure definisce il Coro Zenzerei come “un laboratorio per sviluppare la propria vocalità attraverso polifonie a cappella”.

Si esibiscono in pubblico davanti a coloro che sono interessati ad ascoltare tradizioni orali provenienti da canti popolari di molti paesi.

Esplorano diversi ritmi, melodie, atmosfere espresse in una moltitudine di lingue grazie anche alla conoscenza di lingue straniere della stessa direttrice.
Il lavoro del Coro Zenzerei è in continua evoluzione attraverso la ricerca e la sperimentazione che vanno oltre la parola e il canto, ma esprimono una comunicazione piena di emozioni e sentimenti che scaturiscono da un numero elevati di elementi.
Questo viaggio sinfonico porta l’utente a sentire la condivisione del piacere nel cantare divertendosi. I continui incontri con il pubblico hanno generato apprezzamento e hanno fatto in modo che si generasse un legame molto forte all’interno del gruppo.
Si potrebbe pensare che far parte di un coro sia monotono, ma Laure ci fa comprendere come la musica sia parte integrante della nostra vita e far parte di un coro sia gratificante, gioioso e profondo.
Il pubblico a cui il Coro Zenzerei si rivolge è vario:

  1. viaggi
  2. matrimoni
  3. funerali
  4. attività
  5. nascite

La passione con cui Laure esprime il suo amore per la musica si sente nelle profonde emozioni che trasmette da sola e con il Coro Zenzerei
Questa moltitudine di emozioni sono riassunte nelle parole di Lisbeth Hultmann: “Pensavo che foste solo un coro, ma siete molto di più!”

La dedizione di Laura, la porta a dedicarsi anche ai bambini collaborando con scuola ad ogni livello:

la scuola elementare di Montopoli come insegnante di musica in 2 classi di terza
la scuola primaria di Casperia come insegnante di violino in un progetto ispirato al lavoro di Antonio Abreu.
Vi invitiamo a cliccare qui per leggere l’intervista che Laure ha rilasciato nel 2008. Sono trascorsi alcuni ani, ma lo spirito della direttrice del Coro Zenzerei è sempre vivo e amorevole nei confronti della musica.
Vi scriviamo qui di seguito un cortissimo assaggio di questa meravigliosa intervista:
Secondo me tutti gli esseri umani nascono con la musica dentro, o con la capacità di percepirla, …”

Successivamente ha anche partecipato ad una trasmissione Rai che vi indichiamo cliccando qui per conoscere meglio Laure Gilbert.

Coro in chiesa: il significato di coro

Il coro è un complesso di voci di vario timbro. Questa è la definizione che si trova in un qualsiasi dizionario italiano. Il canto di più persone che eseguono la medesima parte tra loro è molto più profndo rispetto a quello che si immagina. Il canto polifonico è un gruppo di cantori che fanno provare emozioni. Il coro della chiesa, forse è il coro maggiormente conosciuto o almeno è quello che viene in mente pensando alla parola coro, ma sicuramente è riduttivo.

A SIVIGLIA_PIEDI

Coro e Voci

Tutti possono partecipare al Coro Zenzerei: quelli intonati, quelli meno, quelli che cantano a bassa voce o quelli che cantano forte. L’esperienza di cantare in un coro polinfonico è vivere in armonia attraverso il canto, divertirsi e far sentire emozioni e a sua volta sentirle. Il Coro Zenzerei è un laboratorio di voci varie di ricerca musicale che porta in sè l’esperienza della persona che fa parte del coro e anche l’esperienza di appartenere ad un gruppo in cui anche colui / colei che si sente “debole” dà il suo contributo. Diviene così un’esperienza formativa anche sociale, di integrazione. Il coro diventa così una piccola società dove crescere insieme e la musica diviene un mezzo attraverso cui il brano musicale oltre a seguire le leggi universali della musica appare un elemento visibile, udibile e tangibile che va oltre il suono.

 

 

A SIVIGLIA_MANO NELLA MANO

 

 

Per maggiori informazioni
Sito Internet: CORO ZENZEREI
Email: lgilbert@alice.it
Grazie per avermi letto

3822total visits.

Lascia un commento